Promuovere il patrimonio culturale del Sud Italia: la Commissione europea adotta un programma da 490 milioni di euro

La Commissione europea ha adottato il Programma operativo “Cultura e Sviluppo” riguardante cinque regioni del Sud Italia – Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia –, che ha come obiettivi primari quelli di preservare e valorizzare i principali siti culturali, di promuoverne un uso efficiente e di consolidare il settore produttivo collegato all’utilizzazione del patrimonio culturale, favorendo l’imprenditorialità e supportando le piccole e medie imprese nei settori del turismo, della cultura e della creatività.

Continua a leggere

Valutazioni e prospettive sul semestre italiano di presidenza del Consiglio dell’Ue

Genova, 16 febbraio 2015, ore 15.00

Lucio Battistotti, direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Sandro Gozi, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e Giampiero Cama, vicedirettore del Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Genova, discuteranno sui risultati del semestre italiano di presidenza del Consiglio dell’Ue presso la nuova sede del Centro in Europa di Genova.

 

L’Unione europea in prima linea nella ricerca contro l’Ebola

L’UE ha agito con determinazione fin dalle prime fasi dell’attuale emergenza Ebola e oggi annuncia i suoi ultimi interventi nel campo della ricerca. Il sostegno alla ricerca è uno dei modi in cui l’UE risponde a questa emergenza, di pari passo con gli aiuti umanitari, la messa a disposizione di competenze, il coordinamento internazionale e l’assistenza allo sviluppo più a lungo termine.

Continua a leggere

Pronti. Partenza. Via! “Qu.A.Li.T._T.O.U.R. III – QualifiedAbilitiesLinked To TOURism 3”

Con la pubblicazione del bando avvenuta il 12 gennaio, prende ufficialmente il via il progetto “Qu.A.Li.T._T.O.U.R. III – QualifiedAbilitiesLinked To TOURism 3” che offrirà a 150 studenti delle province di Teramo e Pescara l’opportunità di svolgere nel corso del 2015 e 2016dei tirocini formativi nel campo turistico alberghiero in Francia (Bordeaux), Gran Bretagna (Portsmouth e Tunbridge Wells), Germania (Berlino), Irlanda (Dublino); Malta (Floriana); Spagna (Malaga e Tenerife).
Il Progetto “Qu.A.Li.T._TOUR.III”,giunto alla sua terza edizione,è finanziato dalla Commissione Europea attraverso il nuovo programma ERASMUS+, KA1-VET, azione gestita per l’Italia dall’ISFOL. È promosso da un partenariato locale composto da: I.I.S.“Crocetti – Cerulli” Giulianova (Partner capofila e d’invio), Coop. Soc. “LO SPAZIO DELLE IDEE” (Partner Coordinatore), I.T.S. “Acerbo” Pescara (Partner d’invio), I.I.S. “Aterno-Manthonè” Pescara (Partner d’invio), I.P.S.S.A.R. “De Cecco” Pescara (Partner d’invio), I.I.S. “Di Poppa-Rozzi” Teramo (Partner d’invio), I.I.S. “Moretti” Roseto (Partner d’invio).
I tirocini avranno una durata di 5 settimanee i 150 beneficiari delle borse di tirocinio raggiungeranno le destinazioni europee assegnate divisi in flussi, costituiti da gruppi di circa 15 studenti ciascuno, e saranno assistiti in questa loro esperienza, oltre che dai loro insegnanti, dallo staff della Cooperativa “Lo Spazio delle Idee” di Roseto, partner coordinatore del progetto.
“Per gli studenti degli Istituti coinvolti – spiega Giuseppe Ginoble della Coop. Lo spazio dee idee – di Roseto – Qu.A.Li.T._T.O.U.R. III, rappresenta un’importante opportunità per accrescere, confrontare ed aggiornare le loro conoscenze e competenze in un contesto transnazionale, utilizzando una lingua diversa dall’italiano. Gli studenti avranno la spinta per mettersi in gioco e sviluppare adattabilità e flessibilità in un ambiente culturale, sociale e lavorativo completamente diverso dal loro. Inoltre, avranno modo di sperimentare sul campo le conoscenze acquisite nei percorsi formativi e sui banchi di scuola e sviluppare competenze tecnico-professionali che potranno spendere in futuro nel contesto lavorativo locale”
Il Dirigente scolastico dell’I.I.S.CrocettiCerullidi Giulianova, la Prof.ssa Leonilde Maloni, esprime “soddisfazione per il finanziamento di €470.000,00ottenuto dalla Commissione europeache sottolinea la concretezza e il valore del progetto. Si tratta, infatti, della terza edizione di un progetto che ha offerto ed offrirà ancora l’opportunità di fare un’esperienza lavorativa all’estero fornendo l’occasione di apprendere strategie lavorative innovative. Il successo registrato dall’iniziativa – continua –concretizza il raggiungimento del nostro principale obiettivo che è quello di permettere ai nostri studenti di realizzare esperienze di alternanza scuola/lavoro anche in contesti geografici e culturali europei attraverso la diffusione della mobilità giovanile nel nostro territorio”.
Per qualsiasi informazione, per requisiti e modalità di candidatura, gli interessati possono visitare il sito ufficiale di progetto

Presidenza lettone del Consiglio dell’UE

Il 7 e 8 gennaio il Collegio dei commissari si è recato a Riga per la tradizionale visita alla presidenza entrante del Consiglio dell’Unione europea. Da gennaio a giugno 2015 la presidenza di turno spetterà per la prima volta alla Lettonia. Il Collegio dei commissari e il Governo lettone hanno discusso delle priorità del semestre di presidenza sia in una riunione plenaria sia in vari “dibattiti settoriali”.

Continua a leggere

Seminario italo-spagnolo: sfide comuni nel semestre europeo

Il prossimo 28 gennaio si svolgerà a Spazio Europa (via IV Novembre, 149, piano terra) un seminario sulle sfide riguardanti il semestre europeo. Durante il seminario interverrà anche il direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea Lucio Battistotti. L’evento di Roma rappresenta la prima tappa dell’iniziativa, mentre il secondo appuntamento è previsto per l’11 febbraio a Madrid.

Continua a leggere

Chiusura Festività

Avvisiamo i nostri utenti che il Punto Europe Direct rimarrà chiuso per le festività natalizie dal 24 al 28 dicembre.

Riaprirà lunedì 29 dicembre con il consueto orario.

A TUTTI VOI TANTI AUGURI DI BUON NATALE!

Marchio patrimonio europeo

Il Museo casa Alcide De Gasperi è tra i 16 siti storici proposti per il marchio del patrimonio europeo

Sono dunque 16 i siti europei storicamente e culturalmente importanti proposti per il “Marchio del patrimonio europeo” (MPE). Tra questi anche il Museo casa Alcide De Gasperi, esposizione in cui viene fedelmente ripercorsa la vita del politico italiano simbolo dell’integrazione europea.

Continua a leggere