Progetto fotografico internazionale a Cracovia per 20 italiani dal 6 al 10 aprile!Scadenza 5 marzo!!!

Che ne dite di partecipare al Progetto fotografico internazionale a Cracovia per 20 italiani dal 6 al 10 aprile?

DISCOVER KRAKOW è un progetto innovativo che nasce dall’idea di far vivere un’esperienza formativa a chi ama il mondo della fotografia e del video montaggio.

Quando: Da Mercoledì 6 Aprile a Domenica 10 Aprile

Dove:Cracovia (Polonia)

Posti limitati: 20 partecipanti.

Descrizione dell’offerta

Il progetto si pone come obiettivo la valorizzazione e promozione della romantica e maestosa città di Cracovia, in Polonia, attraverso scatti fotografici, reportage, video realizzati dagli obiettivi di giovani fotografi provenienti da diverse parti d’Italia. Inoltre, DISCOVER KRAKOW vuole rappresentare una tappa di crescita nel percorso accademico e professionale del giovane fotografo, nonchè un arricchimento del suo portafolio personale. DISCOVER KRAKOW gode del supporto e riconoscimento dell’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia.

Il progetto viene realizzato in collaborazione con il tour operator Noble Kraków, che si occuperà di far esplorare e conoscere le bellezze di Cracovia tramite visite guidate. Inoltre, l’agenda sarà arricchita dalla visita di due luoghi dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau e le miniere di sale di Wieliczka.

Il ruolo del partecipante sarà quello di fotografare le bellezze di Cracovia durante ciascun visita guidata.

Destinatari

Il progetto si rivolge ad amanti della fotografia e/o del video montaggio. Non è richiesto un livello professionale.

Ciascun partecipante dovrà essere in possesso di una fotocamera professionale e di un laptop.

Workshop

Al fine di garantire ai partecipanti anche una crescita del loro bagaglio professionale ed accademico sono previsti due workshop:

  • Workshop “Still Nature photography” organizzato dalla prestigiosa Cracow School Of Art and Fashion Design, della durata di 3 ore. Il Workshop sarà condotto in lingua inglese.
  • Workshop condotto dal fotografo polacco Borys Makary.

Benefit

  • Colazione
  • Visite guidate di Cracovia con tour operator in lingua italiana
  • Escursione (bus & guida) nei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau
  • Escursione (bus & guida) alle miniere di sale di Wieliczka
  • 2 Team Leaders Italiani

Quota di partecipazione

  • 185,00 € con alloggio incluso
  • 150,00 € senza alloggio incluso

Guida alla candidatura

Al fine di selezionare i profili più idonei, il candidato dovrà inviare: CV in lingua italiana, Portofolio con 5 foto (in formato digitale)

I candidati idonei saranno invitati ad un colloquio via Skype.

Per informazioni: www.letmeitalianyou.com

Scadenza

5 Marzo 2016

APERTE LE CANDIDATURE PER IL PROGETTO GIVE!!!Scadenza 9 marzo 2016!

Sono aperte le candidature al progetto GIVE: Giovani Volontari  Internazionali in Europa, nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL (International Volunteering Opportunities for All).

Il progetto GIVE: Giovani Volontari  Internazionali in Europa è un progetto di Servizio Civile sperimentale da realizzarsi in Romania e Portogallo.

La durata del servizio è di 6 mesi: 4 mesi all’estero e 2 mesi in Italia. Il periodo di servizio civile svolto in Italia prevede un periodo di formazione pre-partenza  e  un periodo finale durante il quale sarà effettuata la verifica dell’esperienza svolta.

Leggi la scheda progetto con tutti i dettagli sulle attività previste per i volontari.

Requisiti per candidarsi: avere tra i 18 e i 29 anni non compiuti (al momento dell’invio della candidatura); essere  cittadini dell’Unione europea o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti; non aver già svolto il servizio civile  nazionale (lg. 64/2001) o il servizio civile  all’interno del programma Garanzia Giovani e non avere in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita. Per maggiori informazioni leggi il bando

La documentazione da inviare:  Allegato2, Allegato3, documento di identità.  Attenzione: per questo bando i criteri di selezione sono speciali e definiti dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile! Leggi i criteri-di-selezione-dei-volontari e, nel caso tu abbia i requisiti preferenziali che vi sono descritti, organizzati per allegate la documentazione aggiuntiva alla tua domanda.

La domanda va presentata entro le ore 14.00 del 9 marzo 2016.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto.

Volontariato internazionale Sve in Romania per 6 mesi su ecologia ed insegnamento lingue

L‘associazione Scambieuropei è alla ricerca di 2 volontari (1 ragazzo ed 1 ragazza) che abbiano voglia di mettersi in discussione, volando alla volta della Romania per partecipare ad un progetto di volontariato europeo con altri volontari internazionali

N° Volontari: 2 (1 maschio ed 1 femmina per questioni di gender balance)

Quando: dal 2 maggio 2016 al 1 novembre 2016

Dove: Craiova, Romania

Durata: 6 mesi

L’associazione rumena, partner di Scambieuropei, offre la possibilità a due volontari, residenti in Italia, di sviluppare competenze imprenditoriali, comunicative ed educative, con focus particolare nell’ambito ecologico.

Attività del progetto:sviluppo di campagne pubbliche di educazione ad uno stile di vita ecologico e sano e a  carattere intergenerazionale,“biblioteca Live”,laboratori non formali ed eco-sostenibili,animazione di strada e  flash-mob,attività sportive indoor e outdoor,pic-nic interculturali, attività di rivitalizzazione degli spazi verdi,raccolta fondi on-line e offiline,attività di inclusione sociale,sessioni “bingo-quiz” con temi ecologici,Workshop Eco-creativi (trash-arte, riciclaggio creativo ),Workshop interattivi in lingua italiana ed inglese tramite role-playing / Teatro / karaoke,promozione attività legate al programma Erasmus+.

Profilo dei partecipanti:giovani tra i 18 e i 30 anni,motivati a partecipare alle attività del progetto,interessati a sviluppare competenze in merito a: comunicazione in lingua straniera, imprenditorialità e management,si richiedono capacità basiche, nell’editing (Photoshop/MovieMaker/Word) ,richiesta conoscenza buona dell’inglese.

Come sempre per il SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO (18 – 30 anni) targato Erasmus+, il viaggio A/R é coperto al 100% fino ad un massimale di riferimento (leggere pag. 78 dellaGuida a Erasmus +), mentre vitto e alloggio sono pagati in toto, cosí come l’assicurazione ed un breve corso di lingua locale e un pocket money per le spese personali.

La candidatura è aperta a tutti, purché si abbia tra i 18 e i 30 anni.

Per saperne di più, scarica lINFOPACK

Candidati Qui

Scadenza 25 febbraio 2016

Interreg ADRION: aperto il 1° bando

Questa prima call è aperta a 3 dei 4 Assi prioritari del Programma e punta a  promuovere la cooperazione transnazionale nell’area Adriatico-Ionica per rispondere alle sfide regionali in materia di innovazione, valorizzazione del patrimonio culturale, ambiente e trasporti.
La partnership di progetto deve coinvolgere almeno 3 soggetti provenienti da 3 diversi Paesi coperti dal Programma.
Il cofinanziamento UE potrà coprire l’85% dei costi totali ammissibili del progetto, per un minimo di 800.000 euro e un massimo di 1.500.000 euro. E’ stabilito, inoltre, che per i partner pubblici italiani il restante 15% sia a carico del Fondo di rotazione nazionale.

La scadenza per la presentazione delle proposte è il 25 marzo 2016.

Per saperne di più

Programma dell’UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020

“Professioni Socio sanitarie in Europa”
TIROCINI FORMATIVI ALL’ESTERO 2016
Mobilità individuale KA1 – VET
SFA – Soluzioni Formative Avanzate S.r.l. promuove il progetto di Mobilità
individuale Professioni Socio sanitarie in Europa, approvato e finanziato dal
Programma Erasmus+.

Il progetto prevede borse all’estero destinate a GIOVANI in possesso dell’attestato di qualifica
professionale di OPERATORE SOCIO SANITARIO e/o OPERATORE
SOCIO ASSISTENZIALE che intendono svolgere un tirocinio formativo/lavorativo PRESSO
STRUTTURE SANITARIE all’estero entro un anno dal rilascio del titolo.
Paesi destinatari: Spagna (Siviglia), Francia (Bordeaux o Perpignano), Portogallo (Lisbona) e Irlanda del
Nord (Derry -UK).
Numero tirocini disponbili: 14
Durata della mobilità: 60 giorni consecutivi.

Requisiti:
• Essere cittadini italiani residenti in Italia;
• Avere un’età compresa tra i 20 ed i 32 anni compiuti alla data di presentazione della candidatura;
• Essere in possesso di un’attestato di qualifica conseguito da non più di un anno presso Istituti –
Centri di Formazione professionale del territorio nazionale , per le seguenti figure professionali
di:
– OSS – Operatore socio sanitario (percorso formativo di 900-1000h);
– OSA – Operatore socio assistenziale (percorso formativo di 700h);
– OSA-Operatore socio Assistenziale per l’infanzia, o per le demenze, per l’handicap, per gli
anziani, Assistente Domiciliare e dei Servizi tutelari–ADEST, Operatore Addetto all’assistenza delle
persone diversamente abili e Operatore Tecnico dell’assistenza che ha superato percorsi di
riqualificazione in OSS – Operatore Socio Sanitario (percorso di riqualificazione di 420h).

Il progetto copre interamente i costi di assicurazione, viaggio aereo, alloggio, trasporti locali e vitto all’estero. Previsto un corso di lingua intensivo OLS ed il rilascio del certificato Europass Mobility
ed ECVET.

SCADENZA: 16 MARZO 2016.

Progetto Erasmus+: “Health Care Professionals Mobility VET”
Sono ancora disponibili, inoltre, borse residue del Progetto Erasmus+ “Health Care Professionals Mobility
VET” rivolte alla stessa categoria di destinatari ovvero – OSS- Operatori Socio Sanitari e OSA – Operatori
Socio Assistenziali anche con riqualifica in OSS, con SCADENZA APERTA: le candidature saranno
esaminate in base all’ordine cronologico di arrivo ed assegnate progressivamente fino ad esaurimento
della disponibilità numerica come da procedura indicata nello SPECIFICO Invito a partecipare.

PER INFORMAZIONI CONSULTA E SCARICA LA DOCUMENTAZIONE DAL SITO
Soformav
(Menù: Progetti Europei)
Per eventuali informazioni è possibile Contattare il referente d’Area progetti europei:
• dott. Alessandro Falsina – Tel. 347 8504275

Curriculum: 9 motivi per i quali rischia di essere “cestinato”

Quando si cerca un lavoro, il Curriculum Vitae è il biglietto da visita che diamo ad uno sconosciuto, per questo la cura dei dettagli è fondamentale.

Gli errori che si possono commettere nella redazione di un Curriculum sono molteplici, e spesso sono sempre gli stessi per tutti; ecco una lista dei 9 assolutamente da evitare nell’era del digitale, messi in fila da alcuni esperti di Risorse Umane (HR), che li vedono come il fumo negli occhi quando devono selezionare un candidato 

1. Usi un indirizzo Hotmail o AOL per la tua email

Stare troppo ancorati al passato non è un gran modo di presentarsi, a meno che non si cerchi un lavoro da storico

Ti suggeriamo di passare ad un servizio mailpiù moderno, come Gmail; ancora meglio se il tuoi indirizzo mail è associato ad un dominio personalizzato, questo renderà chiaro che sai usare il web e la tecnologia.

2. Non riesco a trovarti su Google

Non devi essere necessariamente famoso come Lady Gaga o Beyoncé, ma dovresti almeno essere abbastanza presente online, da poter trovare facilmente il tuo profilo LinkedIn, contenuti creati da te, il tuo account Twitter, o la tua pagina personale, semplicemente cercando il tuo nome su Google.

3. Il tuo ultimo Tweet è del 2011

Non devi avere un milione di follower sul tuo account (anche se questo aiuterebbe moltissimo…), ma devi partecipare regolarmente alla conversazione, condividendo i contenuti di altri e stando “sul pezzo“.

Un paio di tweet alla settimana sono abbastanza, oltre un mese di silenzio inizia a diventare poco raccomandabile.

E’ meglio dimostrare di avere un account su un solo social network usandolo bene, piuttosto che avere account ovunque senza che siano curati ed efficaci.

4. La tua foto profilo di Facebook sembra quella di un post-sbronza

Fare delle gare di bevute con gli amici quando si è giovani è abbastanza normale, ma non ci sono scuse per renderle pubbliche sul tuo profilo Facebook

Foto in bikini o senza maglietta non dovrebbero avere spazio nei tuoi profili pubblici sui social network, per cui fai attenzione a cosa posti e a cosa gli altri possono vedere su di te.

 

5. La tua foto profilo di LinkedIn è un selfie

LinkedIn è, per definizione, un social network professionale. Per cui tutti si aspettano che la tua foto profilo qui sia, o almeno sembri, professionale. Hai bisogno di uno set fotografico glamour o di immagini a qualità altissima? Sicuramente No. Ma dovresti almeno guardare dritto in camera e mostrare completamente il tuo viso.

6. L’unico numero sul tuo Curriculum è quello del tuo cellulare

E’ sempre importante cercare di dare, a chi sta esaminando il tuo Curriculum, il maggior numero possibile di dati per valutare le tue competenze e i risultati che sei in grado di ottenere in ambito lavorativo.

Se non includi nel tuo CV nessun dato quantificabile che dimostri i traguardi, formativi o lavorativi, che hai raggiunto, sarà difficile dimostrare veramente quanto vali.

curriculum

7. Ti esprimi solo in gergo “Business”

Esponi ciò che fai e quello che hai fatto fino ad ora in una maniera semplice, efficace ecoincisa, riduci al minimo le chiacchiere da business.

Nessuno vuole leggere come hai “equilibrato le tue responsabilità per avere un impatto significativo sulle dinamiche della strategia aziendale“. Fagli sapere quali sono i risultati che hai raggiunto nei tuoi precedenti impieghi, e come hai fatto a raggiungerli senza perderti in tecnicismi e in descrizioni arzigogolate.

 

8. Hai applicato a 15 posizioni diverse nella nostra azienda

Essere motivati fa sempre buona impressione su chi deve assumerti, essere disperati no.

Spendi del tempo nello scrivere una buona cover letter e un curriculum veramente pensati per la singola posizione che vuoi ricoprire, piuttosto che provare a candidarti per decine di lavori simili.

Ovviamente prima pensa bene a quale sia la posizione giusta per le tue competenze

9. Se vuoi usare i copia-incolla devi saperlo fare bene

A nessuno fa piacere vedere errori palesi, come quello di rivolgersi in maniera errata al destinatario, questo può capitare quando si fa copia-incolla saltando da una candidatura all’altra.

Trovare il tempo per scrivere 100 cover letter diverse è praticamente impossibile, ma dovresti avere qualcosa di personalizzato per ogni tipologia di posizione per cui vorresti candidarti, assicurandoti ogni volta di modificare correttamente il nome dell’azienda, del destinatario e della posizione, evitando anche errori scrittura.

Aperta una consultazione pubblica per migliorare la normativa UE sul traffico di migranti

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica per raccogliere contributi e opinioni sulla normativa europea per combattere il traffico di migranti, per capire e valutare come migliorare la disciplina vigente.

Il traffico di migranti è un’attività criminale in continua espansione, che trae vantaggio dalla povertà e dall’instabilità economica e politica dei Paesi da cui generano i flussi e dall’ enorme difficoltà per i migranti e i richiedenti asilo di accedere a canali legali per giungere in Europa.
Nei primi 9 mesi del 2015 più di 710mila persone hanno attraversato illegalmente i confini dell’UE, facendo registrare un considerevole aumento rispetto al flusso illegale dell’anno precedente (282mila persone). Inoltre, secondo i calcoli dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), nel 2015 hanno perso la vita nel Mar Mediterraneo 3.771 migranti, di cui circa 700 bambini. Considerando che la OIM stima che nel mondo i migranti morti nel 2015 siano 5.350, si deduce che nel Mediterraneo si sta consumando una vera e propria emergenza umanitaria.

La consultazione pubblica intende pertanto contribuire a preparare tale revisione, sollecitando autorità pubbliche, imprese, organizzazioni attive nel campo dei diritti umani e dell’immigrazione, cittadini (inclusi quelli di Paesi terzi) e mondo accademico ad esprime la propria opinione attraverso un questionario online, in modo da aiutare la Commissione a capire come intervenire per migliorare la normativa esistente.

I contributi possono essere presentati fino al 6 aprile 2016. Per partecipare, clicca qui

Lavoro in Svezia nel settore ristorazione per italiani!Scadenza 20 febbraio 2016

Eures Milano, per conto del ristorante svedese “Pane Fresco”, offre Lavoro in Svezia nel settore ristorazione per italiani 

Dove: Stoccolma, Svezia

Figure ricercate: Cuoco e pizzaiolo

Azienda: Pane fresco ristorante

Posizioni disponibili

  • Cuoco

Si cerca una persona, abile ed energico, per lavoro come cuoco. Si richiede conoscenza approfondita di cucina e gastronomia

Requisiti

  •  Diploma alberghiero e/o forte esperienza documentabile nel ruolo
  • Una profonda conoscenza di cucina e gastronomia
  • Capacità di preparare, attualizzare e sviluppare il menu alla carta e seguire le norme e regole attuali
  •  Capacità di organizzazione e gestione cucina, acquisti, e personale
  • Conoscenza della lingua inglese
  • Pizzaiolo

Si cerca una persona, abile ed energico, per lavoro come pizzaiolo. Deve lavorare con ingredienti di alta qualità in un nuovo ristorante a forno legna attrezzato.

Requisiti 

  • Formazione come pizzaiolo o esperienza simile e profondo conoscenza della pizza napoletana
  • diploma alberghiero e/o forte esperienza documentabile nel ruolo.
  • una profonda conoscenza del forno a legna con esperienze lavorative.
  • capacità di organizzazione e gestione della parte pizzeria nel ristorante.
  • Conoscenza della lingua inglese.

Condizioni economiche

  • Possibilità di crescita professionale in un ambiente dinamico.
  •  Contratto di lavoro di 6 mesi (con possibilità di prolungare)
  • Possibilità di sviluppo nel ramo.
  • Tempo pieno in base al programma
  • Possibilità di alloggio

Guida alla candidatura

Per richiedere informazioni e per fare domanda, inviare  CV e lettera di presentazione attraverso il form di candidatura, specificando se ci si candida come cuoco o pizzaiolo.

Invia la tua candidatura

Volontariato internazionale Sve in Olanda di 2 mesi per 15 volontari!Scadenza 13 febbraio 2016

Scambieuropei, partner dell’associazione olandese Olde Vechte, è alla ricerca di volontari che vogliano vivere un’esperienza di volontariato ad Ommen, nei Paesi Bassi

Dove: Ommen, Olanda (A circa 1 ora e mezza da Amsterdam)

Titolo del progetto: Waves Free

Quando:

I flusso: 11 aprile – 10 giugno 2016 (2 mesi) per 15 volontari

II flusso: 13 giugno – 12 agosto 2016 (2 mesi) 15 volontari

Descrizione del progetto

Come volontari avrete la possibilità di vivere a contatto diretto con tanti giovani internazionali, conoscere nuova cultura e acquisire nuove conoscenze ed esperienze attraverso una serie di lavori pratici che verranno supervisionati dall’associazione di accoglienza.

 

Trattandosi di un progetto della durata non superiore ai 2 mesi, i candidati selezionati potranno ECCEZIONALMENTE partecipare, in futuro, ad un altro progetto SVE che non superi la durata di 10 mesi.

Tutti i volontari saranno ospitati presso le strutture della fondazione. Garantito WIFI e macchina in condivisione da poter usare per questioni logistiche

La settimana lavorativa va dal Lunedi al Venerdì, con un totale di 36 ore. È possibile raggiungere il posto di lavoro in bicicletta (fornita dall’associazione e coperta dai finanziamenti del progetto). Tra i lavoro previsti:

  • attività presso allevamento di cavalli,
  • petshelter,
  • lavoro nel vigneto,
  • gestione campeggio alloggi per gruppi,
  • lavoro presso aziende agricole.

Destinatari

Possono candidarsi tutti i giovani dai 18 ai 30 anni, ma saranno privilegiati i ragazzi e le ragazze SENZA LAVORO da almeno un anno e, in genere, i candidati considerati giovani con minori opportunitá (guarda il link “fewer opportunities“) in uno dei seguenti campi: economico, sociale, fisico, culturale, geografico, medico secondo le direttive sopra riportate (scrivere nel questionario a quali categorie si appartiene)

 

Se, quindi, siete disoccupati di lungo corso o avete difficoltá economiche oppure avete problemi fisici o, ancora, provenite da famiglie divise o da etnie differenti oppure se vivete su un’isola o in centri rurali o piccoli centri isolati oppure avete problemi di salute sarete privilegiati per questo progetto in quanto considerati “giovani con minori opportunitá”, appunto.
Nell’application form troverete una domanda dedicata a questo argomento. É importante compilarla bene per avere piú possibilitá di selezione.

Condizioni economiche

Come sempre per il SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO (18 – 30 anni) targato Erasmus+, il viaggio A/R é coperto al 100% fino ad un massimale di 275 euro (leggere pag. 78 della Guida a Erasmus+), mentre vitto e alloggio sono pagati in toto, cosí come l’assicurazione ed un breve corso di lingua locale e un pocket money per le spese personali.Pocket money: 220 € per due mesi. Si riceverà anche soldi per  cibo in contanti

Chi può candidarsi

La candidatura è aperta a tutti, purché si abbia tra i 18 e i 30 anni.

Solo le candidature complete con tutti gli allegati come indicato nella call verranno prese in considerazione e solo i candidati selezionati verranno ricontattati

Maggiori informazioni

Per conoscere i dettagli del progetto, scarica LINFOPACK

Guida alla candidatura

Se interessati, inviateci CV in inglese (max 2 pagg) APPLICATION FORM in inglese in allegato ed una vostra foto a parte (NON tipo fototessera) attraverso il form di candidatura arancione.